Negli anni ’70 intensifica la sua attività proponendosi anche come armonicista e si fa apprezzare come uno degli interpreti più raffinati, con assoli al fianco di Mina, Pino Daniele, Toquiño, Rossana Casale, Gino Paoli, Angelo Branduardi, Milva, Modugno.

Con parecchi di questi cantanti suona spesso in tournée, sia in Italia che all’estero (Francia, Germania, Spagna, Giappone, America Latina).

Contemporaneamente affianca alla musica leggera la sua passione per il jazz. Nella sua città, Milano, è assiduo frequentatore del mitico “Capolinea”. Si esibisce e registra musica jazz con i più importanti esponenti del panorama internazionale (Barney Kessel, Toots Thielemans, Bud Shank, Bill Russo, Gerry Mulligan, Astor Piazzolla, Les Paul, Chet Baker, Lionel Hampton, Lee Konitz e molti altri), e italiani (come Franco Cerri, Enrico Intra, Renato Sellani, Tullio De Piscopo).

BDF the 70s

 

Fondo De Filippi

Gran parte della vasta collezione musicale di Bruno (dischi, spartiti, libri e metodi) è stata donata dalla famiglia alla storica Biblioteca Sormani di Milano.

I suoi LP sono stati classificati nel dettaglio e sono qui visibili e prenotabili per l’ascolto.

Anche i suoi CD sono stati analogamente classificati e sono qui visibili e prenotabili per l’ascolto.


Nota: i beni elencati possono essere consultati/ascoltati solo recandosi in biblioteca (l'ascolto online non è consentito dal copyright).